Home it Italiano
Tutto quello
che devi sapere
sul Basso Lazio

Storia di Gaeta

Meravigliose e mitiche, avvolte nella leggenda le origini di Gaeta sono narrate in maniera contrastante dai diversi autori classici. Didoro Siculo collega Gaeta e le sue origini al mito degli Argonauti, facendo derivare il nome della città da Aietes, il mitico padre di Medea, mentre Virgilio parlerà di Cajeta nell’Eneide, nutrice di Enea, sepolta dall’eroe sulle rive di quella terra che avrebbe poi preso il nome di Gaeta, dalla sua illustre ospite.

Questo per quel che concerne la leggenda, mentre la storia ci racconta che i primi insediamenti nel territorio avvennero nel VIII secolo a.C e che dopo il 354 a.C il territorio finisce sotto il dominio e influenza di Roma. Presto Gaeta diviene luogo di villeggiatura per ricchi patrizi e amato lido di alcuni fra i più importanti imperatori. Basti pensare che per raggiungerla con facilità, venne inaugurata addirittura una strada nota ancora oggi con il nome di via Flacca.

Dopo il degrado dell’impero romano, Gaeta, oggetto delle aggressioni da parte dei saraceni, venne fortificata e divenne presto un castrum. Di questo si ha notizia già dal VI sec d.C. Indipendente dall VIII sec d.C. ebbe il suo primo duca ufficiale nel 917. I gaetani mantennero il dominio sulla città fino al XII sec, momento nel quale il dominio passò ai Capua. La città partecipò a diversi eventi bellicosi, assurgendo al ruolo di città carica di storia e di vicende ancora oggi  raccontate dai suoi numerosi monumenti.

In breve: La storia di Gaeta: tra leggenda e realtà.
Booking.com

Tags: storia gaeta