Home it Italiano
Tutto quello
che devi sapere
sul Basso Lazio

Ristorazione a Sperlonga

Un clima mite, una vista spettacolare e un’aria pulita saranno omaggio dei molti ristoranti, pizzerie, agriturismi, bar, taverne presenti nella città che vi offriranno la possibilità di gustare le prelibatezze della costa laziale. Nella maggior parte dei queste strutture crescono e si affacciano lungo la costa, pregna di leggende affascinanti, come quella che racconta di Sperlonga ninfa, di cui Zeus si innamorò perdutamente. Si precipitò cosi sulla spiaggia dove la ninfa era solita dormire in forma di meteorite. La costa si ritrasse spaventata, creando le meravigliose falesie, rocce a picco sul mare.

E dinanzi a questo mare si potrà assaporare in lussuosi o familiari ristoranti, la cucina tipica del luogo, composta prevalentemente dei prodotti del mare. Pesci, tra cui ricordiamo alici, sarde, polipi, granseole, cicale di mare e certamente vongole, telline e cozze, associate in piatti che sono esplosione di gusto. Prelibate verdure, cotte o fresche come è più piacevole consumarle nei mesi estivi. Di particolare prelibatezza il sedano bianco di Sperlonga e le olive di Gaeta.

Di qualità sopraffina l’olio.

Ma l’offerta dei locali di ristorazione non si ferma qui. Pare che negli ultimi anni si sia risvegliato il commercio dei Vini degli imperatori. Il Falernum e il Cecubo, vini che in epoca storica erano nettare dei regnanti romani e che la tradizione vuole prodotti esclusivamente nella costa laziale. Ancora oggi, questo lembo di terra antica, stringe fortemente a se il segreto di un nettare tanto antico e prezioso.

In breve: Da non perdere i prodotti ittici, i frutti di mare in particolare, il sedano di Sperlonga, le olive di Gaeta e l'olio, di una qualità esuberante. Sperlonga offre anche vini tipici quali il Falernum ed il Cecubo.
Booking.com