Home it Italiano
Tutto quello
che devi sapere
sul Basso Lazio

Storia di Fiuggi

In origine il suo nome fu quello di Anticoli di Campagna, che andava a significare, davanti ai colli, ad indicare probabilmente la propria posizione. Basti ricordare che Fiuggi è collocata alle pendici dei Monti Ernici, su una collina. Solo nel 1911 acquisisce il nome attuale di Fiuggi, che era però in un primo momento riferito esclusivamente al luogo dove le celebri acque sgorgavano. Il toponimo potrebbe essere degradazione di Fluvius, fiume in latino, oppure potrebbe riconnettersi alla abbondante presenza di Felci nella zona.

Pare infatti che un insediamento che portava nome di Felcia esistesse già ai tempi degli Ernici, popolazione preromana. Mentre per avere accenni sulle proprietà terapeutiche delle acque della zona, dovremmo attendere la dominazione romana (367 a.C.).

La storia vede l’antica Anticoli fortemente connessa alle vicissitudini papali, proprietà dei Caietani prima, Sforza poi e Collonna infine. Sarà a Fiuggi che nel 1911 verrà firmata la dichiarazione di guerra contro la Turchia, mentre nel 1914 il Re, alloggiato presso Fiuggi, firmerà la dichiarazione di neutralità italiana nei confronti del conflitto appena scoppiato. Solo nel 1911 partirà l’opera di valorizzazione delle acque curative presenti nel territorio.

Di li a pochi anni verrà aperto il Grande Albergo della Fonte, dove lo stesso sovrano italiano avrebbe pernottato. Fiuggi è in quegli anni polo turistico della nobiltà che spesso ha la possibilità di evadere dalla routine quotidiana recandosi nella cittadina. Nella seconda guerra mondiale svolgerà la  funzione di ospedale, utilizzando le già da allora numerose strutture alberghiere. Oggi Fiuggi è la città che possiede il maggior numero di alberghi del Lazio, seconda chiaramente solo all’imponente Roma.

In breve: Le origini preromane ed il Novecento, quando si afferma come punto di riferimento per il turismo in Ciociaria.
Booking.com

Tags: storia fiuggi